QUANDO IL CORPO DIVENTA STRUMENTO Laboratorio didattico-musicale di body percussion con i più piccoli

QUANDO IL CORPO DIVENTA STRUMENTO Laboratorio didattico-musicale di body percussion con i più piccoli

Nella giornata di mercoledì 19 febbraio, presso l’Istituto Comprensivo “Bernacchia”, si è svolta un’insolita lezione di musica con ospiti altrettanto singolari che hanno portato brio e vitalità con la loro gioiosa collaborazione.

I piccoli alunni delle sezioni dell’Infanzia di Pantano Basso, accompagnati dalle loro insegnanti (Aloia Tonia, Cappella Maria Elena, Di Tommaso Giovanna, Vetta Biagina, Pasquale Maria Teresa, Ricci Pegoli Concetta), hanno sperimentato quella dimensione ludica del fare musica che permette ai bambini di esplorare la propria emotività, di scoprire la dimensione interiore e quindi di sviluppare e affinare la propria affettività.

Il laboratorio di Body Percussion è stato condotto dalle docenti specializzate, professoresse Giuseppina Nista e Grazia Vetritto, che insegnano presso lo stesso Istituto.

Il ritmo è una componente importante dell’educazione musicale ed è inteso come logica e organizzata successione di battiti nel tempo. Per sviluppare il senso ritmico dei bambini è molto importante iniziare con il movimento.

Due ore quindi di piena attività ludico-musicale alla scoperta di un ambiente sonoro significativo e stimolante attraverso il quale arricchire il proprio percorso di crescita e valorizzare quella musicalità innata insita in ciascun bambino. Tutto parte dal gioco, dalla dimensione ludica, per rinforzare le capacità di attenzione degli alunni, per creare rapporti basati sull’empatia, per raggiungere i traguardi di sviluppo immaginati e programmati.

La musica svolge un ruolo fondamentale nella vita del bambino che grazie ad essa sviluppa capacità di introspezione, di comprensione e di comunicazione, rafforzando l’attitudine di alimentare la propria immaginazione e la propria creatività.

Il laboratorio didattico-musicale di body percussion con i più piccoli è solo una delle tante attività che l’Istituto Comprensivo “Bernacchia” adopera per la continuità verticale, filo conduttore che unisce i diversi ordini di scuola per coordinare i percorsi degli anni – ponte e collegare il graduale progredire e svilupparsi dello studente, soggetto in formazione.

Chiudi il menu